WI-PIE - La rete uguale per tutti

REGIONE PIEMONTE | WI-PIE LA RETE UGUALE PER TUTTI



INFRASTRUTTURE

DORSALI PROVINCIALI

Obiettivi
  • realizzare infrastrutture in fibra ottica nelle aree svantaggiate rispetto alla disponibilità di infrastrutture di telecomunicazioni, secondo i principi di precompetitività e salvaguardia del regime di concorrenza;
  • permettere ai soggetti privati che intendono operare sul mercato di utilizzare l'infrastruttura messa a disposizione - a parità di condizioni, senza preclusioni e in piena trasparenza - per sviluppare ed erogare servizi di accesso alla rete;
  • consentire agli operatori di telecomunicazioni di portare la propria offerta in aree in cui, in condizioni normali di mercato, la domanda non giustificherebbe gli elevati costi di investimento (assunti in questo scenario dalla Pubblica Amministrazione).
Condizioni di utilizzo delle infrastrutture

L'attività di mediazione verso gli operatori di mercato sarà affidata al concessionario, individuato in fase di gara, attraverso la stipula di un contratto di concessione.

Il concessionario ha il ruolo di wholesaler, ovvero il soggetto che affitta "all'ingrosso" l'utilizzo dell'infrastruttura (in termini di coppie di fibra spenta) agli operatori di telecomunicazioni autorizzati. Ha la responsabilità della gestione e manutenzione (con oneri economici a proprio carico) dell'intera infrastruttura realizzata per un periodo pari a 20 anni.

Progetti
  • Bando regionale
    Finanziato dalla Regione Piemonte (circa 7.000.000 Euro), ha permesso la realizzazione di infrastrutture in fibra ottica spenta nelle 8 Province piemontesi (vedi dettaglio).
  • Progetto Patti Territoriali
    Finanziato dalla Provincia di Torino mediante riorganizzazione delle risorse economiche dei Patti territoriali di Canavese, Stura, Sangone e Pinerolose (circa 7.000.000 Euro), ha permesso la realizzazione di infrastrutture in fibra ottica spenta sul territorio della Provincia di Torino (vedi dettaglio).
Mappe delle infrastrutture in fibra ottica

Di seguito l'elenco delle mappe suddivise per Provincia.
Per la visualizzazione necessario utilizzare Autocad.

Catalogo servizi

I contratti tra il concessionario e gli operatori di mercato saranno stipulati direttamente dal concessionario sulla base di un catalogo servizi così strutturato:

  • IRU 5y (diritto di usufrutto su una coppia di fibre spente per un periodo di tempo pari a 5 anni);
  • IRU 10y (diritto di usufrutto su una coppia di fibre spente per un periodo di tempo pari a 10 anni);
  • IRU 15y (diritto di usufrutto su una coppia di fibre spente per un periodo di tempo pari a 15 anni).

Il catalogo servizi prevede 2 differenti meccanismi di "pricing":

  • la coppia di fibre spente è richiesta per connettere sedi della PA e luoghi di pubblica utilità;
  • altre tipologie di utenza.

Consulta le Condizioni economiche di dettaglio per ciascun territorio e l'elenco dei contatti

Torna alla pagina precedente



Torna all'inizio della pagina